31 ottobre 2011

I-POD, AUTORADIO E ALTRI CANTORI METROPOLITANI

Sulla metropolitana stamattina mi sono fermata per un attimo ad osservare una ragazza ( molto composta, look alternativo... stile universitaria!) che iPod nelle orecchie sprofondava nella sua musica.
Letteralmente!

Il mio sguardo si è fermato li perché proprio la vedevi che non era dei nostri, non riusciva a trattenere il movimento delle labbra per canticchiare e gli occhi... Gli occhi, ragazze ve lo giuro soffriva: le sopracciglia aggrottate, un leggero movimento accompagnatorio del capo, avesse potuto secondo me se li sarebbe strappati 'sti auricolari dalle orecchie e sarebbe saltata sul sedile per cantare a squarciagola tipo Bridget Jones  nel suo assolo storico di "all by myself".
Capito come??!!

Certo! ...e come non si potrebbe! A parte la simpatia che mi suscitava la capivo perfettamente infatti questo è proprio il motivo per cui - e c'era ancora il walkman!!!- ho appeso le cuffie al chiodo: ti rapisce, la musica ti cattura e ti porta via. Se poi sei una sensibilona meteropatica come me ti influenza: canzone triste=> riga nera per tutto il giorno!!!
Che poi è un'arma a doppio taglio perchè voi mi direte:" allora canzone allegra=> ricarica energetica". Vero. Ma quanto ti conviene alle 8 di mattina, pressata in metropolitana senza alcun rispetto della bolla d'intimita insuperabile di ognuno di noi, con i pensieri della giornata lavorativa da affrontare e magari troppe poche ore di sonno alle spalle essere caricata a molle??!!

*_*

...certo devo ammetterlo: non avrei mai potuto superare l'esame di maturità senza l'ascolto ripetuto fino all'ultimo secondo dell'intro di "'o cammello nnamorato" di Pino Daniele... Ah! Bei tempi!!!
...e comunque secondo me c'è un ulteriore possibile effetto collaterale, perché dai, diciamocelo se non hai finito la canzone, magari la tua preferita del momento spegnere tutto  quando sei arrivato dove dovevi andare  è troppo uno sclero!!!
...Come quando sei in macchina  e dovresti proprio scendere ma ti scoccia non sentire il finale o  quel fantastico ritornello che ti fa ballare sul sedile!
A me è capitato proprio domenica con una canzone dei modà, tra l'altro ero stra in ritardo e non potevo proprio tergiversare in macchina, meno male- botta di fortuna- nel negozio dove sono entrata ascoltavano la stessa radio!
:)
Un'ottima soluzione secondo me è la filodiffusione, io la metterei ovunque: nelle sale d'attesa, in tutti i negozi, in stazione... peró roba bella, varia- certo per accontentare tutti i gusti- non quelle schifezza che ti propinano pedanti i centralini telefonici...
Unica eccezione( almeno per qualche ora al giorno): la metropolitana! perché io quelli che suonano dal vivo a volte sono così bravi che li assumerei!!!
Però quello che mi fa più sorridere è un ragazzo, anche piuttosto stonato, che oltre a crederci di brutto è capace di ridere e di far ridere quasi sempre una Milano a volte troppo seria e diffidente.
Lui canta " grandi classici italiani": Zero, Cotugno, Battisti, 883... e chiede l'aiuto dei passeggeri per la realizzazione della performance. Ti gasa con frasi tipo" dai che ce la facciamo, sto ritornello ci viene meglio!" oppure  fa saltare la base " se no la signora bionda scende" " dai milanooo tutti insiemeeeeee"!!!!
È buffo!

....oh! scusate è la mia fermata...devo scendere!
Have a good time
Buon caffè
emme

P.s. Facciamo un commento su quel gran figo di Mengoni che tempo fa si aggirava cantando tra increduli ( e fortunati!) passeggeri della linea verde??!!

io la pochette a forma di  melina e gli auricolari
intanto in borsa me li porto sempre...non si sa mai
 mi prendesse l'irresistibile voglia di canticchiare!!!!




il mio sottofondo musicale:" 'o cammello nnamorato" pino daniele

21 commenti:

Antonella Leone ha detto...

oggi ho scoperto per caso il tuo blog e devo ammettere che mi piace molto ciò che scrivi e sopratutto come scrivi :D si vede che sei una persona spontanea,una di quelle che scrive le cose di getto senza pensarci su e mostrando il proprio cuore senza nascondere te stessa.Che dire complimenti! di persone così ne sono rimaste poche! se anche a te va mi piacerebbe che ci seguissimo l'un l'altra :)

LaDamaBianca ha detto...

Che bel commento che ti ha lasciato Antonella, qui sopra!

Io ho un vecchio lettore mp3 pagato 30€, circa 4 anni fa. E' più brutto di quelli che sono solita vedere in giro ma non lo sostituirei mai. Va che è una bomba ed è talmente discreto e leggero...per me è perfetto.

Cristina ha detto...

...le cuffiette!!! abbiamo sempre avuto un rapporto di amore/odio! Mi hanno tenuto compagnia...sempre! Dagli anni del liceo, ogni mattina sul pullman che mi portava a scuola, durante le ore di lezione di fisica, chimica e biologia (amo le scienze...si nota??? ehehhe..) ma anche quando volevo ascoltare la mia musica invece di studiare e non potevo farmi "sentire" dalla mami... Poi è iniziata la mia vita da universitaria pendolare, e via... 3 ore di treno ogni finesettimana, e 3 ore tra playlist selezionate e radio...
Anche io faccio fatica a non muovere le labbra, o i piedi o a non pensare a cosa vuol dire quella canzone per me, cosa mi ricorda! mi avranno presa sicuramente per pazza...almeno un milione di volte!!! :D

Cristina ha detto...

ho dimenticato di scriverlo...l'odio è dovuto al fatto che...ogni volta devo districare i mille nodi che si sono formati quando la volta precedente le ho "lanciate" nella borsa senza alcuna cura!! :P

✿Lilly❀ ha detto...

mi fai ridere haha però io auricolari tutta la vita lo stesso ;)

clau ha detto...

E' vero,la musica risveglia l ' anima,la riempie d ' energia quando la mattina barcolliamo tra il sonno ed il dovere.Sono d ' accordo sulla filodiffusione e sui gruppi " dal vivo " da assumere immediatamente come forma d ' intrattenimento,ce ne sono alcuni davvero bravissimi!
Baci

Carol ha detto...

Io adoro Pino daniele!E bè sono anche napoletana!

therightmixoffashion.blogspot.com

emme ha detto...

@carol grande pinooooo!!!!!!! :)

@clau concordo in pieno cara clau!

@lilly ciaoo lilly che piacere che tu sia passata di qui! ;)

@cristina ...è vero la questione-nodi è un problema non indifferente.... comunque sono d'accordo nei viaggi (e sotto il sole) un pò di buona musica è indispensabile!

@laDama assolutamente concorde: basta che funzioni!!!!

@antonella grazie per le tue bellissime parole. verrò certamente a trovarti.

un bacione a tutte
emme

TuristadiMestiere ha detto...

anche io mi "estraneo" dalla folla dell'autobus, tutte le mattine, ascoltando la musica. Ultimamente causa "ammutinamento" di tutta la tecnologia utile a dispensare musica, ho dovuto ricorrere alla radio del cellulare. Purtroppo alle 8 mandano in onda la rassegna stampa e non è che di questi tempi sia piacevole iniziare la giornata con certe notizie mentre si sta andando a lavorare...p.S. a me capita di dover entrare in galleria quando sto ascoltando un pezzo che mi piace da morire...

E. ha detto...

Haha, sembra che tu abbia descritto me, io sono esattamente così!
Comunque, sono d'accordo con te su tutto quello che hai detto sulla musica :)
Con affetto, un bacione
E.

emme ha detto...

@e. un caro saluto anche a te!

@turistadimestiere ...sì è vero! quasi le dimenticavo:le odiose gallerie!!!

:)
emme

Crazy4makeup ha detto...

Grazie per essere passata ^_^
Ti mando un bacio

MsSmeraldina ha detto...

io ho un vecchissimo lettore mp3 da 20€ e lo adoro!! Se ti va passa dal mio blog. Mi farebbe
piacere averti fra le mie iscritte e se ti fa piacere partecipa al mio Giveway di Halloween ^^ Ciao, Annamaria
http://mssmeraldina.blogspot.com/2011/10/giveway-halloween-gift.html

Nina ha detto...

Ciao emme! Non sapevo che Mengoni "cantava" in metropolitana! Quante cose non so eh?!!! Hai perfettamente ragione: l'ipod cattura la mente prima ancora che le orecchie, così preferisco usarlo solo quando so che non avrò interruzioni di sorta o quando la mia attenzione non è necessaria...tipo il viaggio in bus! Un bacio dolcissima!

Cristina ha detto...

simpatico post! :-)
W quel figaccione di Mengoni

emme ha detto...

@cristina grazie e.... sì, è proprio un gran figaccione!!!!!

@nina ciao nina! già se ne andava cantando per la metro come se niente fosse... fossi stata lì! un bacio cara

@mssmeraldina ...basta che funzioni, sono d'accordissimo con te non conta nè marca nè valore...tranne quello affettivo! grazie per essere passata, verrò certamente a trovarti anch'io!

@crazy4makeup ci mancherebbe, un piacere!

un sorriso a tutte
e buonissimo weekend!
emme

Cleopatra ha detto...

Ahahaahahah..leggendo mi sono immedesimata nella ragazza. E io sono un'universitaria che si aggira x le metro milanesi!

Bel blog, complimenti!

emme ha detto...

@cleopatra ciao cleopatra! grazie!...pensa che simpatica coincidenza sarebbe se la ragazza del mio racconto fossi proprio tu;)
buona serata
emme

Cleopatra ha detto...

Buona serata anche a te! :)

ally ha detto...

ciao emme, io ho il lettore mp3 di hello kitty :) secondo me, ascoltare la musica in metropolitana è impossibile perché c'è troppo rumore, quindi si deve mettere il volume troppo alto col rischio di diventare sordi !!! cmq hai ragione, la musica è proprio nutrimento per l'anima .. che dire di Jovanotti o del bravissimo Allevi ?! E poi aiuta a superare le attese, come dal dentista :-(

ally ha detto...

ciao emme, io ho il lettore mp3 di hello kitty :) secondo me, ascoltare la musica in metropolitana è impossibile perché c'è troppo rumore, quindi si deve mettere il volume troppo alto col rischio di diventare sordi !!! cmq hai ragione, la musica è proprio nutrimento per l'anima .. che dire di Jovanotti o del bravissimo Allevi ?! E poi aiuta a superare le attese, come dal dentista :-(