28 novembre 2010

UN NUOVO ALLEATO!

“Non esistono donne brutte ma solo donne pigre”

Non ricordo esattamente chi ha detto questa frase, mi sembra Helena Rubinstein ma forse la “solita” grande Coco, va bhè! Comunque chiunque sia stato purtroppo secondo me ha detto una gran cacch…ta! Magari fosse così!
Mi applico di brutto per 6 anni: unguento magico di fisso ogni mattino e sera e mi si rimpicciolisce il naso…

Wooooooooooooowwwwwwwwwwww!!!


Unguento costosissimo magica forza di volontà e… sono sempre io: la solita cara Emme.

;)

Cara, e lo sottolineo perché qui a mio avviso sta la parte vera di quest’aforisma che da speranza al mondo (mi sa che la Rubinstein era una di noi, una sognatrice !) cambiarsi non si può –a meno che non si scelga di sottoporsi ad un intervento di chirurgia estetica ma non stiamo parlando di questo - ma si può imparare ad accettarsi prima di tutto, valorizzarsi: dando valore al bello che c’è in noi e minimizzando – anche ignorando (no?!) – i difetti, essere più indulgenti con noi stessi (anche se probabilmente dovrei dire stesse perché gli uomini sono quasi sempre meno severi di noi…) e migliorarsi.

Bisogna volersi bene, sorridersi ogni tanto così come in altri ambiti della nostra vita esser capaci di dirsi: “brava!” e a volte un sano: “non importa”.

Come vi ho raccontato ho cominciato a prendere un po’ più di consapevolezza circa ciò che adopero per prendermi cura di me e, in questo viaggio nel beauty world ho incontrato lui: l’olio di mandorle dolci, il mio nuovo migliore amico, il mio fedele alleato.

I migliori 6€ della mia vita! Sì, sto esagerando lo so :)

È entrato in punta di piedi nell’armadietto del mio bagno e si è fatto largo grazie alle sue grandi proprietà, diventando capofila-presa comoda a pieno diritto!

Non sto qui a spiegarvi le sue origini e infinite proprietà visto che certo non sono la persona più indicata ma vi lascio il link (cliccate sul suo nome) con “una scheda tecnica”; piuttosto vi voglio parlare di come io me ne sono innamorata e dei suoi usi Emme collaudati.

Dall’adolescenza lotto con le smagliature: diverse battaglie perse, una grande sfida ancora aperta: quelle al decolté!

Non volevo cedere ma dopo non so quanti euro e neppure quante lire (non ho mai detto di essere una ragazzina!!!!) in rilastil e creme simili stavo cominciando a tentennare. Smagliatura vuoi prendermi per sfinimento???

Poi la mia collega è rimasta incinta e mi ha raccontato di come l’olio di mandorle dolci fosse stato già nella sua prima gravidanza un aiuto insostituibile, tra l’altro consigliatole dal medico che avrebbe potuto buttar lì chissà quanti nomi di costose lozioni, e io mi son chiesta: ma se contrasta l’effetto di 3, 4kg di pargolo perché non dovrebbe aiutare anche me?

Detto fatto!

Ricerchina su internet, fantastiche scoperte e…. amore eterno!

Per il decolté: ogni mattina spruzzo la parte con l’acqua termale (l’ideale sarebbe preparare la pelle con un impacco caldo-umido –tipo salvietta bagnata- ma io mi trovo benissimo così: sono pigra!) e poi massaggio delicatamente qualche goccia di olio fino all’assorbimento.

Per le labbra: soprattutto d’inverno è un’efficacissima protezione contro la disidratazione e le screpolature. Una goccina distribuita col dito et voilat!

Per il corpo: due modalità: 1) dopo la doccia con la pelle ancora bagnata si massaggia l’olio e l’idratazione è garantita. Non bisogna eccedere nelle quantità ma in ogni caso a me non è mai capitato la sensazione di sentirmi unta. 2) inumidirsi, massaggiare con una generosa quantità di prodotto il corpo, lavarsi con un detergente delicato e… pronta!

So che si può anche usare per arricchire le usuali creme e con l’aggiunta di zucchero o sale per fare degli scrub ma, al momento non ho ancora provato. Vi aggiornerò!

Dopo la ceretta: inumidisco un cotoncino, ci metto qualche goccia di olio e viene via ogni residuo.

Come struccante: io in questo caso lo uso solo in emergenza, se ho finito il mio struccante abituale e circoscritto alla zona del contorno occhi perché per il tipo di pelle del mio viso –normale/mista- qui sì sarebbe un po’ pesantuccio e comedogeno; comunque sempre con il solito cotone bagnato (e strizzato) e via anche il trucco accanito!

Per i capelli: nel trattamento dei capelli secchi, sfibrati o trattati e per idratare un po’ la cute (io lo uso tranquillamente su tutta la lunghezza), oltre che per rinvigorirli dopo una giornata di sole faccio un impacco –sempre dopo averli inumiditi, ridondante lo so!!!!- che tengo in posa per 30 minuti o più, della serie più sta meglio fa!, poi procedo al mio normale shampoo, certo ci metto un po’ di cura l’olio è sempre olio.. Ottimo! Capelli soffici e nutriti ma non appesantiti :)

Io vedo la mia pelle davvero liscia e morbida. Più elastica. Anche i capelli ringraziano! A parte per il decolté dove il trattamento è quotidiano, uso l’olio di mandorle dolci come idratante circa 2 volte alla settimana puro e lo alternato all’uso di creme idratanti. Per i capelli faccio una maschera con quest’olio ogni due settimane perché lo combino ad altri prodotti. Sono un’ingrata!

L’unica cosa che resta ancora da sottolineare è –avrete notato non ve l’ho mai accennato!- l’abbinamento olio di mandorle dolci/acqua. Come per tutti gli oli, in quasi tutti i loro utilizzi, la parte interessata va preventivamente bagnata o inumidita questo perché, ve lo spiego alla Emme-maniera! – le proprietà stesse degli oli si attivano incontrandosi con le particelle d’acqua… capito come?

Spero di sì! In ogni caso merita una prova e… non potrete più starne senza ;)


ecco il nuovo alleato!



il mio sottofondo musicale: "spiderman theme" Michael Bublè


11 commenti:

Alessandra ha detto...

Mi hai convinto :D Ti seguo!
ps. secondo me lo smalto giallo d'estate (ma solo se super abbronzate) ci sta!

LaDamaBianca ha detto...

Riflessioni azzeccate Emme.
Credo che non ci si possa cambiare molto, neanche con tutti gli sforzi del mondo. Possiamo dimagrire/ingrassare/allenarci/curare la nostra pelle...ma di certo determinate caratteristiche permangono. In ogni caso, a mio parere è giusto provarci perchè non amo la trasandatezza. Almeno su di me.

emme ha detto...

@alessandra Grazieeeeeeeeeee! è davv un grandissimo piacere! ;)

@LaDamaBianca sono assolutamente d'accordo con te, anch'io penso che prenderci cura di noi stesse oltre a divertirci, rilassarci (e costarci pure un pò di fatica!! ci valorizzi. ci fa sentire bene, aiuta a conoscersi di più e ti fa stare nel mondo con più soddisfazione!!!!!!!!! ;)

buona serata
emme

ally ha detto...

ciao emme,

il termine "presa comoda" è stupendo, pensa che entrerà nel mio lessico.

stupenda anche la foto delle bottiglie d'acqua (che fanno da sfondo scenico, genaile) & l'olio.. l'abbinamento acqua-olio ci resterà impresso !!! :-)

anch'io concordo con tutte voi che é importante curarsi..perché sentirsi (fa niente esserlo oggettivamente) belle ci fa stare meglio con gli altri e ci fa sentire più vive !

emme ha detto...

presa comoda e posto d'onore tra lotion2 clinique(e so che tu mi puoi capire!) e deodorante (e so che tu mi puoi capire!)

:) emme

Mars ha detto...

Molto interessante il tuo blog..mi piacerebbe averti tra le mie iscritte se ti va passa a dare un'occhiata..

http://marsedintorni.blogspot.com/

emme ha detto...

grazie mille!

Alice ha detto...

Emme :))!!
Quante informazioni utili ed interessanti per noi donne!! Grazie!!
Per l'Alicequote, fai pure, prego! ehehhe

Ciauuuu

EmyAndFede ha detto...

Io adoro L0olio di mandorle, anche io lo uso per tutte le cose che hai elencato e mi ci trovo benissimo, mi lascia la pelle morbida ed idratata! lo adoro!

molto giusto anche il discorso che hai fatto all'inizio, bisogna imparare ad amarsi per quello che si è e si diventerà più belle anche agli occhi degli altri...
se hai voglia di passare a dare uno sguardo al nostro blog ne sarei molto contenta!
ciau!

Fede
http://besmartbechic.blogspot.com/

banner ha detto...

cara emme ma quante ne sai!?....
anche io uso (quando mi ricordo) l'olio di mandorle dolci sopratutto dopo la doccia prima di asciugarmi, lascia davvero una pelle meravigliosamente idratata.
ciao

mybeautyweek ha detto...

Simpatico questo post,anche io uso l'olio sulla pelle bagnata...(a volte con l'acqua termale) , per il viso preferisco l'olio di argan...anzi lo trovo ottimo (must-have) , invece l'olio di mandorle lo uso mescolato alla crema o massaggiato sul corpo.